compagnia scimone sframeli

 

la compagnia >   teatro >   tournèes >   cinema >   libri >   rassegna stampa >   contatti >

due amici >

                       

 

 

regia > spiro scimone, francesco sframeli

soggetto e sceneggiatura > spiro scimone

direttore della fotografia > blasco giurato

costumi > carolina olcese

aiuto regista > manolita cipparrone

musica originale > andrea morricone

montaggio > massimo quaglia

fonici > marco tidu, vito martinetti

direttore di produzione > andrea nuzzolo

produttore esecutivo > francesco tornatore

produzione > medusa film

realizzazione > sciarlò

 

 

 

leone del futuro "luigi de laurentis" miglior opera prima"

59.a mostra internazionale d'arte cinematografica di venezia 2002

premio isvema " opera prima " del sncci

nomination miglior opera prima 2002> premio david di donatello >

nastri d'argento >  european film award

 

 

Pino e Nunzio, due siciliani, vivono nella periferia di una grande città.
Nunzio lavora in una fabbrica di vernici e gli passa la vita a spingere, con i suoi amici    operai, un'automobile scassata che non parte mai. Pino, invece, parte in continuazione: ogni volta che a casa arriva un cartoccio di pesci si mette in "viaggio".
I due abitano insieme, comunicano pochissimo con il mondo esterno, poco tra di loro, ed esclusivamente in dialetto messinese.
E' un rapporto che consiste nel ripetersi di dialoghi paradossali, con la logica stringente di Nunzio che manda in tilt le banalità quotidiane, e le risposte secche di Pino che fanno infrangere qualunque voglia di comunicare.

Questo singolare equilibrio sarà sovvertito da due avvenimenti: il licenziamento di Nunzio e il suo contemporaneo incontro con Maria, giovane lavascale di cui si innamora all'istante.
Anche Pino si era andato avvicinando al suo compagno. Le cose pareva che si mettessero meglio.
Ma tutto precipita, si sa. E non solo si vanificano le illusioni d'amore di Nunzio; Pino scopre che rinunciare ai "viaggi" per dedicarsi a Nunzio potrebbe, addirittura, metterne a rischio la vita.
Perché il tramite dei "viaggi" di Pino, un pescivendolo, viene ucciso da mani ignote? Perché Nunzio è minacciato?
Di ritorno da un'avventura con una prostituta, i due si parlano apertamente e Pino confessa il suo mestiere.
Il futuro è incerto e una sola serenità potrà sostenerli: l'amicizia.

 

^

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

developed by fabio rispoli © compagnia scimone sframeli 2009 - official website